Il tempo passa, ma noi siamo sempre gli stessi.

Cadiamo negli stessi errori, affrontiamo ogni giorno come fosse un giorno diverso invece siamo perseguitati dalla routine.

Io me la immagino come un ombra che ci segue, sempre presente, appena voltiamo le spalle si nasconde ma in ogni istante della nostra vita lei c’è.

Era un po’ di tempo che non affrontavo il tema amore, ma come ho detto la routine è dietro di noi.

Di persone ce ne sono tante nel mondo, forse anche troppe, ma poche sono quelle a cui si vuole veramente bene, meno ancora quelle senza le quali sarebbe più difficile esistere.

Perchè ho scelto esistere?

Perchè Oscar Wilde una volta ha detto:

<<Vivere è cosa rara al mondo… La maggior parte della gente esiste>>.

Certo la differenza è sottile ma forse è addirittura più difficile esistere rispetto a vivere.

Naturalmente non voglio fare un trattato di filosofia o di grammatica sulle caratteristiche dei due verbi…

Io credo al detto che le persone a cui si tiene veramente e per le qualisi farebbe di tutto si possano contare sulle dita di una mano sola.

Bisogna però pensare a cinque persone, tutte quasi allo stesso livello di importanza, una più una meno non fa differenza ma queste persone non possono essere troppe perchè noi abbiamo una vita sola da vivere e con ciascuna di esse dobbiamo CONvivere.

Nel mignolo metterei quella meno importante, ammesso che sebbene sia meno importante delle altre quattro è molto importante sennò non sarebbe tra le cinque persone.

L’anulare… Forse quella a cui si è più legati, quella che conosciamo da più tempo, con la quale abbiamo vissuto troppi giorni, mesi o anni della nostra “esistenza”… Perchè?

Perchè l’anulare rimanda all’anello e l’anello indica legame e un qualsiasi legame si crea col tempo.

Al medio porrei una persona a cui si vuole bene, ma con la quale alterniamo momenti di massima gioia a momenti di estrema freddezza.

Indice… E chi se non quella persona alla quale vogliamo bene ma che ci critica per farci migliorare ovvero ci “indica” cosa cambiare e cosa mantenere per essere sempre una persona splendida come vorremo?

Beh siamo arrivati al pollice. Che velocità. Credo che al pollice ci stia (non ho usato il condizionale ” dovrebbe stare ” perchè ritengo che quello che sto per dire sia universale per tutti) quella persona che per noi significa tutto, alla quale non potremmo mai rinunciare, senza la quale non potremmo mai vivere, e sia chiaro che con questo non intendo la propria ragazza, la propria moglie, magari per qualcuno è così, ma potrebbe essere anche un’amico, un’amico vero.

Beh vorrei chiudere in bellezza con una citazione, questa volta dalla raccolta “Folle, folle, folle di amore per te” di Alda Merini, poetessa contemporanea:

<<il mio sentimento per te
è grande come la giovinezza
senza tremiti o baci
o pie discolpe.
Il nostro amore
per la carta pura
e la stampa migliore
dove lo sguardo
attira il sentimento
e l’acme della luna>>

Annunci